WATINOMA biopertutti

E’ bello poter annunciare l’inizio delle attività di Bio x tutti.

Un progetto nato dal lavoro e percorso* che Fondazioni for Africa Burkina Faso e l’associazione Watinoma, creata nel 2004 a Villasanta da migranti burkinabè e italiani, hanno fatto insieme nel corso del 2014

Ora, insieme, lo nutriremo e faremo crescere!


L’agricoltura biologica per migliorare le condizioni di vita delle famiglie e creare un sentimento di comunità e coesione che guarda al futuro. È l’intento del progetto Bio x tutti, avviato nel villaggio di Koubri, in Burkina Faso dall’associazione Watinoma, grazie al contributo di Fondazioni For Africa Burkina Faso e la collaborazione di Cespi e della Fondazione Slow Food per la biodiversità.

In un Paese dove la maggioranza della popolazione dipende dall’agricoltura di sussistenza, diffondere e sostenere tecniche agricole più sostenibili, è un passo fondamentale e decisivo. Significa restituire alla Terra la capacità di essere vita e nutrimento e far fronte ai cambiamenti climatici e demografici in atto. Significa restituire fiducia ai contadini e alle giovani generazioni, prevenendo l’abbandono delle campagne e l’emigrazione.


Cuore dell’iniziativa è la formazione sulle tecniche di agricoltura biologica per 50 alunni e le loro famiglie e l’affidamento, ad altre 30 famiglie, di una parcella di terra di 400 mq nel campo biologico creato da Watinoma dal 2008 e l’accompagnamento tecnico per un anno.


A scuola di futuro. Con il progetto Bio x tutti e attraverso il coinvolgimento degli insegnanti nasce, inoltre, presso la scuola gestita nel villaggio di Koubri dall’associazione Watinoma, un orto didattico. L’orto didattico è un’occasione preziosa per stimolare i bambini a rivalutare il mestiere dell’agricoltore e, al contempo, creare in loro consapevolezza sul valore del cibo e della sana alimentazione. Nozioni che i bambini porteranno nelle famiglie incidendo sulla sicurezza alimentare del villaggio.


Una mensa sana, buona e giusta. Anche le mamme degli alunni sono protagoniste del progetto Bio x tutti. A loro è rivolta una formazione sulle cause della malnutrizione e sui principi di un’alimentazione sana, capace di prevenire malattie e favorire il corretto sviluppo dei bambini. Il coinvolgimento delle mamme è importante anche per creare e rafforzare una rete di relazioni e conoscenze tra le famiglie e arrivare a costituire un’Associazione di Genitori della scuola Watinoma incaricata della gestione di una mensa scolastica che si prevede di avviare entro un anno. La mensa scolastica sana, giusta e pulita, sarà rifornita, in parte, con gli alimenti prodotti del campo di Watinoma e garantirà ai bambini un pasto sano e completo al giorno, almeno quattro giorni alla settimana.


La comunità in festa. Le arti, la musica, i saperi tradizionali e la cultura, da sempre strumenti che l’associazione Watinoma utilizza, sia in Italia che in Burkina Faso, per promuovere crescita autonoma e responsabile, sono anche questa volta il motore in più per raggiungere gli obiettivi del progetto. Uno spettacolo teatrale, una Festa del Raccolto a Stone House, centro culturale di Watinoma a Koubri, saranno organizzati per coinvolgere la comunità intera. Al tema dell’alimentazione, inoltre, sarà dedicata l’ottava edizione del Festival Lune du Sahel a dicembre 2015.


Hado al campoIl progetto Bio x Tutti rientra nelle attività di cosviluppo promosse da Fondazioni for Africa Burkina Faso con le associazioni di migranti, è realizzato dall’Associazione Ital Watinoma con il suo partner in Burkina Faso Association Watinoma Burkina. Le attività di formazione sono tenute dall’associazione APEDR (Association pour la Protection de l’Environnement et le Développement Rural) e dal CSPS (Centre de Santé et Promotion Sociale) di Koubri.

Per chi desidera partecipare attivamente alle attività agricole e dare un contributo alle attività con i bambini del villaggio, Watinoma propone un’esperienza di vacanza solidale in Burkina Faso, ilCampi estivi nel Deserto che si terrà nel mese di agosto.

Per concludere vogliamo citare quello che diceva Thomas Sankara, che ci ha sempre ispirato: «Produrre in Africa, trasformare in Africa, consumare in Africa. Vivere all’africana è il nostro solo modo di vivere liberamente e degnamente».

Contatti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.watinoma.info - FB WATINOMA
Tel. 348 3933216