Il progetto TUTTI A SCUOLA nel villaggio di Koubri in Burkina Faso nasce nel 2008 per permettere l'alfabetizzazione dei bambini più svantaggiati attraverso il SOSTEGNO A DISTANZA. Sostenere l'educazione è fondamentale per creare le premesse affinchè un giorno non ci sia più bisogno del nostro aiuto.

Vorremmo aiutare sempre più bambini e possiamo farlo con il tuo contributo:

  • con 70 euro all'anno dai la possibilità a un bambino di frequentare la scuola gratuitamente
  • con 50 euro garantisci il servizio mensa per un bambino
  • con una donazione libera ci aiuti a migliorare la struttura della scuola

I DIRITTI DEI BAMBINI CI RIGUARDANO TUTTI!

Per diventare sostenitori scarica il MODULO qui sotto e compilalo seguendo le istruzioni.
watinoma scuola koubri

IL CONTESTO

Il tasso di scolarizzazione in Burkina Faso è stimato all’87%, ma circa il 30% abbandona prima di aver terminato il ciclo primario; il tasso di alfabetizzazione tra gli adulti è intorno al 28%, mentre per i giovani tra i 15 e i 25 anni le statistiche parlano del 46% di maschi alfabetizzati contro il 33% per le femmine. L’età media in Burkina è 17 anni. Questi dati ne fanno uno dei paesi con la situazione più critica al mondo. Il rapporto 2015 sull’indice di sviluppo umano posiziona il Burkina Faso al 183° posto su 188 paesi valutati.

Il ciclo di educazione primaria in Burkina Faso è organizzato in sei anni. La scuola pubblica ha gravi difficoltà: mancano sia le strutture, sia il personale docente adeguatamente formato per sopperire alle esigenze di una popolazione vertiginosamente in crescita: si stima che da ora al 2020 il numero di abitanti passerà da 17 a 26 milioni di persone.

I sistemi educativi in Burkina, nonostante alcuni sforzi fatti negli ultimi anni per apportare alcune innovazioni, rimangono piuttosto antiquati, basati soprattutto sulla ripetizione mnemonica e la copia dalla lavagna.

Gli insegnanti ricevono una formazione abbastanza ridotta per quanto riguarda la didattica e la pedagogia, e si trovano impreparati ad affrontare situazioni di difficoltà di apprendimento, non possedendo le competenze per elaborare strategie alternative. Seguono il metodo piuttosto rigido imposto dal Ministero dell’Educazione e per i bambini che non riescono a seguire, spesso si limitano alla ripetizione di quanto già applicato in precedenza.

I bambini iniziano la scuola elementare senza alcun tipo di back-ground. Non hanno mai avuto la possibilità di disegnare, di tenere una penna in mano, di leggere o sfogliare un libro, hanno ricevuto pochi stimoli comunicativi. Nelle società rurali il bambino “ben educato” è il bambino che si limita ad obbedire agli ordini di chi è più grande di lui e non ha l’abitudine al dialogo. Non viene mai richiesto al bambino di ragionare, né di comunicare le proprie emozioni o i propri desideri. Nelle zone rurali, gli adulti della famiglia di appartenenza sono nel 90% dei casi totalmente analfabeti. Spesso si sono verificati nella prima infanzia problemi di malnutrizione e comunque l’alimentazione è sovente insufficiente dal punto di vista vitaminico e proteico. Alcuni bambini sono orfani di almeno un genitore e molti non vivono con i genitori ma sono stati “dati” alla nonna o agli zii. Quindi al momento dell’inserimento a scuola, sono molti i bambini che fanno molta fatica, anche perché nessuno di loro ha avuto esperienze pregresse di scolarizzazione.

Nella scuola di Watinoma, nonostante le migliori condizioni educative (classi con un numero di alunni adeguato, presenza di tutti i libri di testo, servizio di mensa scolastica gratuita, servizi igienici) permangono alcune difficoltà di apprendimento, sia per alcuni bambini che hanno situazioni famigliari, sociali, alimentari particolarmente critiche, sia dovute in generale alla inadeguatezza dei metodi didattici rispetto al contesto.

Watinoma ritiene che sia fondamentale migliorare il livello di apprendimento dei bambini durante la scuola primaria e ampliare le competenze degli insegnanti per poter dare delle chance reale di sviluppo autonomo futuro di questo paese.

COSA FACCIAMO

Dal 2008 Watinoma ha avviato un programma per sostenere la scolarizzazione dei bambini provenienti da famiglie in situazione di particolare necessità. L’esperienza di questi anni, e il costante contatto con questi bambini, che visitiamo due volte all’anno, ci ha permesso di constatare che le condizioni e i metodi d’insegnamento della scuola pubblica (ad esempio classi di 120 alunni) in molti casi non permettono l’apprendimento nemmeno delle competenze basilari.

Per questo, a partire dal 2013 Watinoma ha avviato la costruzione e la gestione diretta di una scuola. La scuola si configura come scuola privata e viene gestita direttamente dall’associazione. Gli alunni sono tutti sostenuti a distanza e frequentano a titolo completamente gratuito, gli insegnanti, stipendiati dall’associazione, sono giovani diplomati del luogo. Nell’anno scolastico 2016-2017 la scuola accoglie 160 alunni di cui il 62% femmine, suddivisi nelle sei classi del ciclo primario con un numero di alunni per classe che va da 21 a 30.

Per migliorare la situazione alimentare dei bambini, Watinoma offre, in collaborazione con le mamme che preparano i pasti, un servizio mensa scolastica gratuito che garantisce un pasto sano e completo per i quattro giorni alla settimana in cui c’è lezione anche al pomeriggio.

Watinoma assicura un monitoraggio costante sull’andamento scolastico dei bambini con la raccolta dei bollettini scolastici trimestrali e colloqui con gli insegnanti e le famiglie. I sostenitori ricevono, due volte l’anno, una comunicazione relativa all’andamento del bambino e sue nuove fotografie. Chi lo desidera può partecipare ad un campo di lavoro e conoscere di persona il bambino sostenuto.

 

Se anche tu vuoi partecipare con un sostegno a distanza, basta compilare e stampare il MODULO che trovi a questo link ed inviarlo via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Con un versamento di 70 euro all’anno garantisci l’educazione primaria un bambino del villaggio di Koubri.

Per effettuare una donazione fai un bonifico a:
Associazione ITAL WATINOMA
IBAN: IT66K 01005 20400 0000 0000 1106